Cena del tribuno Bagnacavallo

Appuntamento all’Osteria di Piazza Nuova a Bagnacavallo il 30 ottobre con il Consorzio Vini di Romagna, il Tribunato di Romagna e numerosi produttori

 

Mercoledì 30 ottobre, ore 20, all’Osteria di Piazza Nuova a Bagnacavallo si svolgerà la seconda cena, delle tre in programma, per celebrare i vini premiati al concorso enologico “Vino del Tribuno”, organizzato dal Consorzio Vini di Romagna e dal Tribunato di Romagna.

 Dieci sono in vini che saranno degustati, abbinati a cinque portate, per un connubio cibo/vino che saprà valorizzare entrambe le componenti della serata. All’appuntamento saranno presenti anche i produttori dei vini in degustazione, per un interessante confronto con chi, da anni, lavora con passione e tenacia per elevare la qualità dei vini romagnoli e il valore del nostro territorio.

Ai commensali sarà richiesto anche di esprimere il proprio giudizio sui vini assaggiati compilando un’apposita scheda, perché per i produttori e per il Consorzio che li rappresenta è molto importante sapere anche il giudizio popolare, non solo quello degli addetti al settore.

Il menù della serata dell’Osteria di Piazza Nuova prevede: per incominciare una tartare di manzo con tartufo nero abbinata a Romagna Trebbiano DOC “Zavalloni” 2018 di Zavalloni Stefano di Cesena e a Colli d’Imola Chardonnay DOC “Plebe St. Andrèe” 2018 di Fondo Cà Vecja di Imola. Si prosegue poi con sformatino di zucca su crema di formaggio di fossa e sauté di porcini profumati al timo con una doppia Romagna Albana DOCG secco: “Poderi delle Rose” 2018 di Agrintesa di Faenza e “Tratti d’Autore” 2018 della Cantina Forlì-Predappio di Forlì. Ad accompagnare il risotto di salsiccia e squacquerone con ristretto di vino Sangiovese saranno il Romagna Sangiovese Appassimento DOC “1502 – Da Vinci in Romagna” 2017 di Caviro di Faenza e il Colli d’Imola Rosso DOC “Coralto” 2015 di Le Siepi di San Giovanni di Fontanelice. L’ossobuco di vitello in umido con polenta fritta sarà servito con due Romagna Sangiovese: il Superiore Riserva DOC “Villa Poggiolo Ris.70” 2016 di Dalfiume Nobilvini di Castel S. Pietro Terme e il Predappio Riserva DOC “Villa i Raggi” 2016 di Zanetti Protonotari Campi di Predappio. La cena si concluderà con la tenerina al cioccolato e mascarpone e due Romagna Albana DOCG: il dolce “Donna Sandra” 2018 della Cantina Sociale di Cesena e il passito “Piccolo Fiore” 2015 di Assirelli Cantina da Vittorio di Dozza (BO), vino, quest’ultimo, che al concorso si è anche aggiudicato il premio speciale “Il Tribuno che chiude”, proprio per le sue caratteristiche che lo rendono perfetto per concludere una cena in dolcezza.

Per informazioni e prenotazioni: Osteria di Piazza Nuova tel. 0545 63647. Il costo della cena è di 30 Euro.

 

Ufficio stampa Consorzio Vini di Romagna:
P&P di Pierluigi Papi, tel. 338 3648766 pep@agenziastampa.ra.it