50 i ristoranti del territorio coinvolti

In attesa della presentazione ufficiale dell’evento, VINI AD ARTE 2019la città di Faenza si sta “scaldando” e sabato 9 febbraio parte l’iniziativa “Aspettando Vini ad Arte”.

L’iniziativa è possibile grazie alla collaborazione di Confcommercio Ascom Faenza e Confesercenti Faenza ed è finalizzata a offrire al pubblico menu abbinati ai vini DOP romagnoli presso un’ampia selezione di ristoranti del territorio, circa 50. Quanti consumeranno vini DOP di Romagna in una delle strutture aderenti fino al 17 febbraio, riceveranno una riduzione di 5€ da utilizzare per l’ingresso al MIC domenica 17 (ore 16-19.30, ingresso non scontato 20€) e partecipare così alla quattordicesima edizione di “Vini ad Arte”.

L’elenco dei ristoranti aderenti all’iniziativa è disponibile su www.viniadarte.it.

Inoltre “Vini ad Arte” sarà nel 2019 tappa di “Carta Canta”, l’iniziativa di Enoteca Regionale Emilia Romagna in collaborazione con FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Emilia Romagna, aderente a Confcommercio, che mira ad avvalorare e riconoscere l’impegno di chi crede nella tipicità del territorio e arricchisce la propria carta dei vini con specialità locali. “Carta Canta”, infatti, premia le carte dei vini di ristoranti, enoteche, bar, agriturismi, stabilimenti balneari e hotel che propongono un assortimento qualificato di vini dell’Emilia Romagna all’interno dei propri menù.

Per aderire all’iniziativa inviate la vostra carta dei vini a segreteria@premiocartacanta.com entro il 18 marzo 2019.