Perché scegliere di stappare una bottiglia di Romagna Sangiovese DOC?

Devo ammetterlo, fino a poche settimane di fa conoscevo ben poco del Sangiovese di Romagna: un vitigno molto diffuso ma anche molto sottovalutato. Nella sua espressione romagnola, infatti, il sangiovese si differenzia da quello “toscano” per via del differente terroir e delle diverse modalità di coltivazione e vinificazione, oltre che per i vari aspetti culturali…

Tutta la vita è fermentazione

Se osserviamo un bicchiere di vino abbastanza attentamente vediamo l’intero universo. Ci sono le cose della fisica: il liquido turbolento e in evaporazione in funzione del vento e del tempo, il riflesso sul vetro del bicchiere e la nostra immaginazione aggiunge gli atomi.

Il buon vino secondo Fellini

Un buon vino è come un buon film: dura un istante e ti lascia in bocca un sapore di gloria; è nuovo ad ogni sorso e, come avviene con i film, nasce e rinasce in ogni assaggiatore.

Inno al vino di Brillant-Savarin

Il vino, la più gradevole delle bevande, sia che si debba a Noè il quale piantò la vigna, sia che si debba a Bacco che per primo spremette il sugo del grappolo, data dall’infanzia del mondo.

UN BRINDISI CON CARLO GOLDONI

“Viva Bacco, e viva Amore: L’uno e l’altro ci consola; Uno passa per la gola, L’altro va dagli occhi al cuore. Bevo il vin cogli occhi poi… Faccio quel che fate voi”. “La locandiera“, Carlo Goldoni, 1752 Perché scegliere di stappare una bottiglia di Romagna Sangiovese DOC?Devo ammetterlo, fino a poche settimane di fa conoscevo…