tagliata di bue al sangiovese

Osteria di Piazza Nuova, eccellenza Romagnola ricavata dalla ristrutturazione della piazza avvenuta negli anni ’90, si presenta oggi come luogo che può soddisfare qualunque esigenza, con proposte di cucina del territorio e una cantina ricca delle migliori etichette Romagnole. Oggi ci propongono un secondo piatto, accompagnato da un bicchiere di ottimo Romagna Sangiovese DOC.

Ecco la loro ricetta: tagliata di Bue Nero con indivia marinata, mandorle tostate e salsa al Sangiovese.

Ingredienti
Tagliata di Bue Nero 

Per la marinatura dell’indivia:
Indivia belga
Un goccio di aceto di mele
Sale
Zucchero

Per la salsa al Sangiovese
Romagna Sangiovese DOC
Zucchero semolato
Scalogno
Rosmarino

Per le mandorle
Mandorle a listarelle
Alloro
Sale

Procedimento
Tagliare l’indivia belga a listarelle e marinarla con un goccio di aceto di mele, un pizzico di sale e zucchero. Lasciare riposare per almeno 30 minuti. Spostarsi sulla preparazione della salsa al Sangiovese. Portare ad ebollizione il vino Sangiovese con l’aggiunta di zucchero semolato (10-15% del quantitativo di vino), scalogno privato della buccia, un ramoscello di rosmarino e sale. Ridurre il vino circa del 70%, in modo da ottenere un composto denso e saporito, lasciare riposare lontano dal fuoco.

Scaldare una padella e far saltare a fuoco basso le listarelle di mandorle con delle foglie di alloro e un pizzico di sale fino a che non prendono un bel colore bruno. Cuocere la tagliata di Bue Nero sulla piastra calda da entrambi i lati e lasciar riposare affinché sprigioni i suoi liquidi.

Adagiare l’indivia belga marinata al centro di un piatto come letto per la tagliata di Bue Nero. Condire quest’ultima con sale di Cervia profumato al rosmarino e un goccio di olio extra vergine di oliva. Subito prima di servire, riporre le mandorle tostate sulla carne e irrorare il tutto con la salsa al Sangiovese.

Buon appetito!

tagliata-di-bue-al-sangiovese