Un dolce di facile preparazione che riscalda i cuori con profumi delicati e aromatici. Un dessert che viene dal cuore della tradizione contadina romagnola, capace di unire in modo armonioso e unico i sapori della terra. Per il vino la scelta ideale è la Romagna Cagnina DOC, di carattere e dal sapore corposo.

Lista della spesa per 4 persone
4 pere kaiser grandi e non troppo tenere
300 ml di vino rosso
200 ml d’acqua
200 gr di zucchero
3 chiodi di garofano
2 anici stellati
2 bacche di cardamomo
1 stecca di cannella

Preparazione
Sbucciate le pere lasciandole intere ed eliminate la parte terminale del torsolo, conservando però il picciolo.
Preparate quindi un tegame di acciaio piuttosto ampio e versatevi il vino rosso, l’acqua e lo zucchero, che andranno portati lentamente a ebollizione, accompagnati dalla stecca di cannella, l’anice stellato e il cardamomo schiacciato.
Dopo un paio di minuti aggiuntevi anche le pere e fate nuovamente bollire.
Regolate quindi la fiamma al minimo e lasciate sobbollire per circa 10-15 minuti, avendo cura di verificare che la polpa si conservi soda. Durante la cottura rigirate le pere almeno una volta, affinché il profumo del vino e gli aromi aggiunti vengano ben assorbiti.
Lasciate raffreddare le pere e scolatele delicatamente avvalendovi di un cucchiaio. Disponetele in un piatto o in una terrina di vetro e rimettete la salsa a cuocere per farla addensare a fuoco lentissimo. Quando il liquido si è ridotto togliete la stecca di cannella e filtratelo con un colino.
Ricoprite le pere con lo sciroppo ottenuto e consumatele a temperatura ambiente, eventualmente accompagnate da gelato alla vaniglia o panna montata.